L’Amaro Ramazzotti cambia: ora produce igienizzante per mani

L’azienda astigiana dell’Amaro Ramazzotti voleva rendersi utile: come altre aziende, ha convertito la propria produzione

Anche l’Amaro Ramazzotti converte la produzione in questo momento molto complicato, di emergenza sanitaria per il nostro Paese (e non solo). Non è infatti l’unica industria italiana ad aver deciso di mutare il proprio core business, adattandosi alla circostanza: niente più liquore, ma igienizzante per mani da donare alla Croce Rossa Italiana, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile e alla Municipale di Canelli, comune della provincia di Asti.

LA MOSSA – Ed è proprio nella cittadina astigiana sono presenti gli stabilimenti dove viene prodotto l’Amaro Ramazzotti. Indispensabile mossa per permettere a più persone, soprattutto agli operatori sanitari e tutti coloro che sono ancora al lavoro, di avere a disposizione l’antibatterico, un detergente dei tanti indispensabili per eliminare il virus dalle mani. L’azienda scrive: “Volevamo dare una mano, con la speranza di tornare presto a dire #BellaLaVita“.

Un applauso all’Amaro Ramazzotti così come a tutte le altre imprese che hanno convertito la produzione per il bene sociale.

amaro ramazzotti


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background