L’app Immuni ora interagisce anche con le app di Germania e Irlanda

Per la prima volta il tracciament0 dei casi positivi di Covid-19 e i relativi contatti sconfina dal nostro Paese: l’App Immuni raggiunge Germania e Irlanda

Dalla giornata di lunedì 19 ottobre, l’App Immuni è in grado di interagire anche con altre nazioni europee come Germania e Irlanda. Prima di lunedì, l’applicazione pensata per fronteggiare l’epidemia di Covid-19 tramite il tracciamento dei casi positivi al virus e i relativi contatti, era infatti limitata al nostro Paese. «Il virus non si ferma di fronte ai confini nazionali», questo è il messaggio che la Commissione Europea vuole comunicare tramite la creazione di European Interoperability Gateway Service, ovvero il servizio che mette in comunicazione le varie applicazioni nazionali di tracciamento anti-Covid.

IL GATEWAY – Grazie al Gateway Service, gli utenti potranno viaggiare in un altro paese europeo utilizzando una sola app con la quale sarà possibile beneficiare del tracciamento dei contatti e ricevere messaggi d’allerta, indipendentemente dal fatto che ci si trovi all’estero. Esattamente come per App Immuni, anche il sistema di Gateway si avvarrà delle stesse norme di rispetto della privacy. La prossima settimana si uniranno i software di Spagna, Damimarca, Cechia e Lettonia, mentre il resto dei Paesi Ue saranno coinvolti nel mese di novembre. «In questo modo facilitiamo la libera circolazione e salviamo dell vite», afferma Thierry Brenton, commissario per il Mercato interno di Bruxelles.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background