Champions League, vince il Bayern Monaco: Psg battuto in finale 1-0

La Champions League è del Bayern Monaco per la sesta volta nella storia: decide un colpo di testa nel secondo tempo dell’ex juventino Coman

Per la sesta volta nella storia il Bayern Monaco è campione d’Europa. La formazione schiacciasassi di Flick, nella primissima finale di Champions League disputata in agosto a causa dell’emergenza coronavirus, vince anche l’ultimo atto della Final Eight di Lisbona, in Portogallo, contro il Paris Saint-Germain per 1-0 e si aggiudica il trofeo “dalle grandi orecchie”. Decide un gol al 59′ dell’ex juventino Coman, bravo di testa a incrociare in rete su assist pregevole di Kimmich. I bavaresi non hanno mai perso un match fra campionato e coppe post-lockdown, stasera si sono riconfermati a scapito del Psg di Tuchel, che prima di stasera – al contrario – non aveva mai disputato una finale di Champions. Per i tedeschi è anche en plein in Europa: 11 vittorie in altrettante gare. Percorso netto. Chapeau.

LA PARTITA – Un’apoteosi di qualità dall’una e dall’altra parte per l’ultimo atto della più lunga edizione della massima competizione europea. Da una parte Mbappé, Neymar e Di Maria, dall’altra Gnabry, Coman e soprattutto Lewandowski, l’uomo da 55 reti in stagione. Nel primo tempo il bomber polacco ha colpito un palo clamoroso, poi Mbappé si è divorato il vantaggio con un destro da buona posizione. Nella ripresa il campione del mondo classe ’98 si fa vedere sempre meno, tanti anche gli errori di Neymar. L’unico del Psg che prova a illuminare il fronte offensivo è Di Maria, il quale nel finale esce per lasciare spazio a Choupo-Moting, già determinante nei quarti contro l’Atalanta. Si gioca quasi sempre nella metà dei francesi, perché lo strapotere del Bayern – squadra praticamente perfetta – è inarrestabile. Decide, come detto, un colpo di testa di Coman, non proprio la specialità della casa. Nel recupero i parigini di Tuchel tentano l’assalto, ma non c’è niente da fare: il Bayern è campione per la sesta volta nella storia.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background