CHIARA BONDI: LA SUPER-ABILE MISS ITALIA

A Miss Italia sfilerà la prima ragazza con una protesi.
“Intendo trasmettere il mio coraggio ad un pubblico più vasto possibile poiché la mia esperienza dimostra che si può vivere la disabilità nella normalità, impegnandosi nello sport, in una storia d’amore e, perché no, in un concorso di bellezza”.
Queste le parole di Chiara Bondi, diciassettenne della provincia di Roma che nel 2013 ha subito l’amputazione transtibiale della gamba in seguito a un incidente in motorino. L’applicazione della protesi però non l’ha fermata. Chiara va in canoa, fa windsurf, si arrampica sui muri di roccia, lavora stagionalmente come barista a Tarquinia e, a breve, parteciperà alle selezioni regionali per Miss Italia.
Patrizia Mirigliani, patron del concorso ha visto in lei “un simbolo importante di speranza e di rinascita. Una bellezza senza confini”.
Insieme al ventiseienne Lorenzo Costantini, che ha perso una gamba in un incidente invece sul lavoro, Chiara mette in pratica queste sue idee incontrando gli studenti delle scuole per far conoscere la sua storia ispirata alla volontà e alla determinazione. I due hanno cosi’ aderito al progetto “SuperAbile“.

 


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background