Claudia, la prima che sarà vaccinata in Italia: «Atto d’amore e di responsabilità»

Con orgoglio, Claudia Alivernini – infermiera 29enne dello Spallanzani di Roma – sarà la prima vaccinata in Italia domenica 27 dicembre

Scatterà domenica 27 dicembre il V-Day, giornata in cui in tutta Europa comincerà la campagna di vaccinazione anti-Covid. La prima italiana a cui verrà somministrato il prodotto della Pfizer-BioNTech sarà Claudia Alivernini, infermiera 29enne dello Spallanzani di Roma. «Un atto d’amore e di responsabilità nei confronti della collettività – ha detto -. Con orgoglio rappresento tutti gli operatori sanitari che sono stati come me in prima linea durante la pandemia».

CHI È – Un vaccino confezionato in dieci mesi, mai successo nella storia dell’umanità, ma non è stata saltata alcuna tappa ed è efficace al 95%. Claudia è l’infermiera scelta come “apripista”, ragazza dedita al lavoro, in trincea come tutti gli operatori sanitari per battere il Covid-19, anche utile a domicilio con le Uscar per aiutare gli anziani malati. È laureata in Scienze infermieristiche alla Sapienza di Roma, sta anche proseguendo il suo percorso formativo con un master in infermieristica forense.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background