Como, due ragazze 14enni scappano di casa: «Basta, vogliamo vivere»

Due ragazze, compagne di scuola, di Como “esasperate” dal lockdown: «Non ne possiamo più di questa vita, vogliamo uscire»

Come tanti nel mondo, non ne possono più delle restrizioni anti-contagio da Covid-19 e vogliono riappropriarsi della quotidianità di prima, fatta di incontri, socializzazioni e molto altro ancora. Due ragazze di Como, di 14 anni, sono scappate di casa poiché “esasperate” dal lockdown: «Mi sono stancata di non poter vedere i miei amici, me ne vado», ha scritto una delle due in un messaggio sul computer, recapitato al padre. «Voglio vivere, abbi fiducia in me», ciò che ha rilasciato la seconda ragazza ai genitori.

IL FATTO – La fuga delle adolescenti, compagne di scuola, è durata poco più di 24 ore, infatti sono state rintracciato dai carabinieri e riportate fra le odiate mura domestiche. L’intenzione delle ragazze, come dichiarato dalle stesse al ritrovamento, era di recarsi a Milano e forse in Liguria, ma in realtà sono rimaste fra Como e Cantù. Sembra abbiano trascorso la nottata in un parco pubblico, o forse hanno dormito da un conoscente di cui non si conoscono le generalità.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background