Covid, nessun contagiato dopo il concerto del 27 marzo a Barcellona

Il 27 marzo si era tenuto a Barcellona il concerto-esperimento con cinquemila partecipanti sottoposti prima a test antigenico: nessun contagiato

A distanza di un mese dal concerto della band Love of Lesbian tenutosi a Barcellona, uno dei più grandi raduni dall’inizio della pandemia, gli organizzatori hanno comunicato che tra i cinquemila partecipanti non si è registrato nessun caso di positività al Covid. «Non ci sono segni che suggeriscano che sia avvenuta trasmissione del virus durante l’evento» ha detto Josep Maria Llibre, esperto di malattie infettive, in una conferenza stampa. Una bella notizia e che dona tanta speranza per i prossimi mesi, soprattutto in vista della bella stagione!


IL CONCERTO – Il 27 marzo scorso cinquemila persone hanno potuto partecipare ad un concerto al Palau Sant Jordi a Barcellona. Nel corso della serata non era obbligatorio mantenere il distanziamento, a differenza della mascherina Ffp2 – obbligatoria – e del tampone antigenico prima di accedere al palazzetto. Quest’ultimo presentava anche un sistema di ventilazione affinché ci fosse un corretto ricambio dell’aria all’interno della struttura.


LE MODALITÀ – Al Palau de Sant Jordi hanno avuto accesso cinquemila persone comprese tra i 18 e i 65 anni. Dopo essersi sottoposti a tampone antigenico, le persone negative hanno ricevuto un codice sullo smartphone. Lo stesso consentiva l’accesso al palazzetto da tre diverse zone. Il biglietto è costato fra i 23 e i 28 euro e nel prezzo era compreso anche il test antigenico e la mascherina Ffp2.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background