Emmy Awards 2020, i vincitori della 72esima edizione

Agli Emmy Awards 2020 la serie tv drammatica Succession e la serie comedy Schitt’s Creek dominano la scena della 72esima edizione

Nella notte tra domenica e lunedì allo Staples Center di Los Angeles sono stati annunciati i vincitori degli Emmy Awards 2020, i più importanti premi della televisione americana, considerati gli Oscar delle serie tv. La cerimonia presentata dal conduttore televisivo Jimmy Kimmel, che avrebbe dovuto svolgersi in presenza al Microsoft Theatre, si è invece svolta in versione virtuale a causa dell’emergenza sanitaria in corso. I vincitori dei premi hanno inoltre fatto il loro consuento discorso di ringraziamento collegati da remoto da casa.

I PREMI – La serie tv Succession ha conquistato il premio come miglior serie drammatica, aggiudicandosi inoltre il premio per la miglior regia a Andrij Parekh, per la migliore sceneggiatura a Jesse Armstrong ed anche per il migliore attore protagonista consegnato a Jeremy Strong. Schitt’s Creek è invece la prima serie a vincere tutti i premi principali per una serie comica, comprese le vittorie per i migliori attori. La vera sorpresa dell’edizione di quest’anno è però il premio consegnato alla 24enne Zendaya con la sua interpretazione nella serie Euphoria. Zendaya è la più giovane vincitrice nella categoria attrici protagoniste di una serie drammatica ed è la seconda interprete afroamericana di sempre a vincere il premio.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background