Estate Sforzesca, Diodato: «Un’estate ricca di musica e condivisione»

Diodato chiuse il tour estivo all’Estate Sforzesca: «Mi mancherà tutto questo, farei subito altri cento concerti. Grazie a chi ha permesso tutto questo»

Ha chiuso la tournée estiva all’Estate Sforzesca il cantautore Antonio Diodato, che in esclusiva ai microfoni di Radio Number One – media partner della manifestazione meneghina – ha rilasciato alcune dichiarazioni prima di salire sul palco di Cortile delle Armi a Castello Sforzesco, nel pieno centro di Milano, per l’ultima data di Concerti di un’altra estate. «La location è splendida, già la conoscevo per essere venuto nel 2018 – ha detto l’artista pugliese -. Anche mentre suonavo, sul palco, mi sono fermato e ho detto “Wow, che bello”! Grazie a tutti gli organizzatori per questa ripartenza culturale di Milano».

UN’ALTRA ESTATE Che “altra estate”… è stata per Diodato? Sicuramente straordinaria dal punto di vista artistico, poiché dopo aver trionfato a Sanremo nella categoria big e aver ottenuto i premi di critica e sala stampa, ha vinto anche il Nastro d’Argento, il David di Donatello e recentemente pure il Musica&Cinema al Festival del cinema di Venezia. Diodato, praticamente, si è accaparrato qualsiasi cosa. «Tornare a suonare davanti al pubblico è stato bellissimo – ha aggiunto -, dopo un primo momento di titubanza. Farei subito altri cento concerti, ma so che si dovrà aspettare un pochino!».

Chissà cosa ci regalerà in futuro. Intanto, ecco l’intervista completa qui sotto.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background