A Fascia, il comune più vecchio d’Italia, arriva un bebè dopo 23 anni!

Il comune di Fascia, in provincia di Genova, festeggia la nascita di un bebè: il lieto evento non capitava da 23 anni

Siamo nell’entroterra genovese, più precisamente a Fascia. Per l’Istat è il comune più vecchio d’Italia, in quanto l’età media dei 73 abitanti (!) supera i 66 anni. Finalmente, fanno sapere dalla Val Trebbia, a breve arriverà un bebè: non capitava da ben 23 anni, un evento talmente singolare che – come sostenuto dagli uffici comunali – verrà festeggiato a dovere una volta terminata la pandemia da coronavirus.

ARIA PURA – Tuttavia il primato del comune più anziano del nostro Paese al sindaco di Fascia, il 49enne Marco Gallizia, non dispiace poi così tanto: «Si vive bene grazie all’aria pura, all’assenza di inquinamento acustico e ai prodotti della nostra terra da cui nascono cibi sani», ha precisato. Fascia è ricca di cittadini con età dagli 80 ai 90 anni, nel periodo estivo sfiora i 2mila abitanti grazie a seconde case e vacanzieri in cerca di tranquillità.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background