Milano, in una clinica l’accettazione di sé va di pari passo con salute fisica e mentale

Nasce una nuova clinica body positive, clinica dove l’accettazione di sé va di pari passo con la salute fisica e mentale. Una nuova idea di cura 

Ai giorni nostri è difficile stare bene con noi stessi, tanto più in un mondo pieno di stereotipi e ideali di bellezza standardizzati. Per questo a Milano si è sviluppata una clinica dedita all’aiuto della persona, sia per accettarsi fisicamente che mentalmente, per arrivare a stare bene in toto con il proprio corpo. LabQuarantadue, questo è il nome della clinica milanese che si occupa da 15 anni di body positive. Unisce più discipline integrate con più professionisti che insieme prendono in carico il paziente e lo accompagnano nel percorso di perdita di peso e nel riequilibrio psicofisico. Jessica Altieri, CEO della clinica, racconta come i pazienti, solitamente sono persone che da molto tempo lottano con la bilancia, siano seguiti: dopo un primo check-up medico completo, tramite un team di medici professionisti si crea un vero e proprio percorso terapeutico ad hoc: creato da una parte fisica e da una parte psicologica.

NOME – L’Altieri in un’intervista fa una spiegazione del nome di questa clinica: perché chiamarla LabQuarantadue? Tutto è iniziato con Lab, diminuzione di laboratorio, perché «Da sempre la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione sono elementi fondamentali che ci contraddistinguono (proprio in questo momento abbiamo introdotto un processo innovativo di telemedicina, che permetterà agli utenti di tutta Italia di connettersi alle nostre strutture in modo sicuro)». Quarantadue vuole essere un numero evocativo per riportare ad una bellezza in salute: «Perché oggi la bellezza non passa attraverso una taglia, non può essere legata ad un numero ma ad una bellezza propria che ognuno deve identificare nel proprio corpo».


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background