Nel pavese è stato salvato il cane cecoslovacco scambiato per un lupo

La giovane femmina di cane-lupo, scambiata per un lupo, nella zona del pavese è ora al sicuro circondata dai volontari che l’hanno salvata

Giuditta, il cane di razza lupo cecoslovacco fuggito dall’allevamento amatoriale dov’era stato acquistato qualche settimana prima, vagava terrorizzata tra le campagne del pavese da ormai un mese e mezzo. Il suo aspetto e la sua diffidenza nei confronti dell’uomo, data probabilmente da situazioni di maltrattamento subìte in precedenza, hanno fatto pensare ad alcuni abitanti della zona che Giuditta fosse un lupo che si aggirava minaccioso per le loro campagne. Dopo alcune segnalazioni è intervenuta quindi la Lav, un’assoziazione animalista, che ha constatato che si trattava invece di una giovane femmina di cane lupo e che fortunatamente è riuscita a salvarla dalla minaccia dei cacciatori.

IL SALVATAGGIO – I volontari della Lav hanno dovuto faticare molto per riuscire a scovare e salvare Giuditta, la quale era diventata il bersaglio dei cacciatori locali, che – riuniti in ronde -, si impegnavano nella ricerca dell’animale. Quando finalmente i volontari sono riusciti a salvarla attraverso una gabbia di cattura, dove Giuditta è entrata attirata dal cibo, hanno scoperto una profonda ferita all’addome, procurata probabilmente dall’aver scavalcato la recinzione dalla quale era fuggita. Ora Giuditta, che è migliorata dal punto di vista fisico, si trova in compagnia dal precedente proprietario della Lav, che si sta impegnando per poterle dare una nuova amorevole famiglia. Da lì non scapperà più.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background