Piacenza, un 42enne muore per salvare il suo cane

Inutili i soccorsi a Piacenza dove un uomo è morto nel tentativo di salvare il suo amico a quattro zampe che è sopravvissuto

Un uomo di 42 anni ha perso la vita a Piacenza per cercare di salvare la vita al proprio cane che era finito nel fiume Po, sotto il ponte ferroviario, e stava per essere trasportato via dalla corrente. L’uomo, di nazionalità romena, è stato soccorso da alcuni amici che erano lì con lui e lo hanno visto finire sott’acqua. Successivamente, gli uomini del 118 gli hanno praticato un lungo massaggio cardiaco. Purtroppo, giunto in ospedale è morto poco dopo mentre il suo fedele amico a quattro zampe è sopravvissuto. Secondo una prima ricostruzione il 42enne si trovava in riva al Po con la moglie, alcuni amici e il cane e si è tuffato nel pomeriggio di domenica, intorno alle 17:30, proprio per cercare di salvare l’animale, che veniva trascinato dalla corrente del fiume. Sulla vicenda Indagano i carabinieri di Piacenza e sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background