Rolling Stones, sfida a Donald Trump: «Non usi la nostra musica»

I Rolling Stones minacciano di far causa al presidente Donald Trump per l’utilizzo dei loro pezzi durante la campagna di rielezione

Il leggendario gruppo rock dei Rolling Stones ha da ridire sull’utilizzo dei propri pezzi durante i raduni del presidente Donald Trump. Il team legale della band sta lavorando per far sì che i brani non vengano più utilizzati durante la campagna di rielezione. Per ora, Mick Jagger e i suoi compagni hanno avvisato il presidente, ma se le cose non cambieranno avvieranno una causa legale.

ROLLING STONES VS TRUMP – Il gruppo non sembra prendere la questione alla leggera. Già nel 2016, Trump aveva sfruttato la loro musica e i Rolling Stones avevano dichiarato pubblicamente di non sostenerlo. Tuttavia, il presidente non molla e, nel suo ultimo comizio a Tulsa, suona You can’t Always get what you want. Questa volta, i Rolling Stones non accettano la sfida e decidono di contattare la Bmi per bloccare questo sfruttamento.

Rolling Stones vs Donald Trump


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background