Saldi al via in ordine sparso, si spenderà un miliardo in meno rispetto al 2020

I saldi del periodo invernale inizieranno in Italia in modo disomogeneo. E gli italiani spenderanno in tutto un miliardo in meno del 2020

I dati di Confcommercio sono inconfutabili. Quest’anno per i saldi invernali verrano spesi 4 miliardi di euro, non 5 come per lo stesso periodo del 2020. Sono le previsioni molto chiare, appunto, di Confcommercio, conseguenze dell’emergenza provocata dalla pandemia da Covid-19. Gli acquisti del periodo invernale interesseranno oltre 15 milioni di famiglie e ogni persona spenderà circa 110 euro.

LE DATE – I saldi di questo periodo partiranno in maniera disomogenea nelle regioni italiane. Ad esempio, il 2 gennaio si parte in Valle d’Aosta, Molise e Basilicata, anche se Federmoda parla di slittamento in quanto prosegue la zona rossa, dunque i negozi sono chiusi. Per Lombardia, Piemonte e Sicilia si parte il 7, in Umbria il 9, nel Lazio il 12, nelle Marche e nella Provincia Autonoma di Bolzano il 16. A fine mese toccherà a Liguria, Veneto, Toscana ed Emilia.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background