“Zaino Solidale”, l’iniziativa varesina per aiutare le famiglie in difficoltà

La città di Varese presenta lo “Zaino Solidale”, un nuovo progetto che si occupa di raccogliere materiale scolastico di ogni genere, da poter donare alle famiglie bisognose

Nasce a Varese la speciale iniziativa dello “Zaino Solidale”, un aiuto concreto a chi in questo momento ne ha più bisogno: carrelli pieni di matite, pennarelli, quaderni, raccoglitori ad anelli e astucci che vengono distribuiti a tutte quelle famiglie che in questo periodo post lockdown si trovano in grossa difficoltà economica. «Si tratta di una nuova forma di solidarietà» spiega l’assessore ai Servizi sociali del comune di Varese Roberto Molinari. L’idea nasce infatti dalla collaborazione tra Croce Rossa Italiana e l’associazione La Casa Del Giocattolo Solidale, che già precedentemente si era occupata di supportare le famiglie in difficoltà, raccogliendo giocattoli nuovi da distribuire a chi ne aveva maggiormente bisogno.

L’ASSOCIAZIONE – Nella città di Varese esistono svariate realtà che da tempo sono occupate nella distribuzione di medicinali e alimentari, mentre non vi erano associazioni che si occupassero di donare giocattoli ai bambini più bisognosi. La Casa Del Giocattolo Solidale nasce quindi con l’intento di intervenire proprio in quest’ambito, sottolineando quanto sia importante per la crescita del bambino soddisfare i sui suoi bisogni, anche e soprattutto dal punto di vista ludico. Ora vista della vicina riapertura delle scuole, il presidente dell’associzione Ivan Papaleo ha deciso di impegnarsi nel nuovo progetto dello “Zaino Solidale”. Chi farà la spesa all’Esselunga del rione di Masnago fino al giorno 30 settembre avrà quindi la possibilità di acquistare il materiale scolastico da lasciare ai volontari all’uscita del supermercato, un piccolo gesto che può fare però la differenza.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background