Viaggiare Sicuri: Cos’è esattamente il Black out mentale?

viaggiare-sicuri

Radio Number One e il Gruppo Assicurativo Helvetia ti guidano nel mondo della sicurezza in strada, con consigli utili per  una copertura ottimale del tuo veicolo e dei suoi passeggeri.

Con l’aiuto di diversi esperti, affrontiamo anche il tema della sicurezza dei bimbi in auto. Ecco la puntata di questa settimana.

VIAGGIARE SICURI: PUNTATA 12

Cerchiamo di approfondire il fenomeno dei bambini che negli ultimi anni sono stati dimenticati in auto ? Cos’è esattamente il Black out mentale dei genitori che può causare l’abbandono del figlio nella macchina chiusa al sole? E’ corretto chiamarlo così?Come si può spiegare questo stato mentale rispetto all’attenzione che tutti dovremmo avere verso i nostri figli?

Risponde Lucilla Bottecchia Psicoterapeuta, Co-Autrice del Libro “Genitori al Lavoro” e Mamma.

Per capire cosa accade quando c’è un black- out di questa drammaticità è opportuno approfondire come funziona il nostro modo di prestare attenzione e come questo sistema possa incepparsi o addirittura rompersi.

Ogni giorno siamo esposti a migliaia di stimoli, immagini suoni, odori profumi; per sopravvivere a queste continue stimolazioni ed essere efficienti nella vita di tutti i giorni, il nostro cervello utilizza delle autostrade (sulle quali andiamo velocemente anche se ci perdiamo la bellezza dei piccoli paesini) e delle semplificazioni che non ci fanno distrarre in continuazione e ci fanno prendere decisioni velocemente.

L’attenzione è quindi quella funzione che ci fa intenzionalmente mettere a fuoco qualcosa o indirizzare l’attività mentale cosciente verso determinati oggetti, azioni, scopi . E’ esattamente come se, di volta in volta, scegliessimo, tra tutte le cose e le attività che ci circondano, cosa mettere in primo piano e cosa lasciare sullo sfondo. La nostra attenzione è sempre attenzione a qualche cosa, cioè è sempre direzionata, diretta verso qualcosa. Inoltre più sono le attività e le cose a cui cerchiamo di prestare attenzione più diventa lento e meno efficiente in processo di focalizzare l’attenzione.

Infine è importante sottolineare è che a differenza dell’attenzione è l’interesse che imprime le esperienze nella nostra memoria e ci consente di avere un’attenzione per un tempo più prolungato e l’interesse è legato alle dimensioni affettive. Quello che accade quando abusiamo della nostra attenzione è quello che accede nei nostri smartphone quando apriamo contemporaneamente troppe app… ad un certo punto, mettendo tutti i processi in parallelo e non sapendo riconoscere quelli più importanti si blocca ed è necessario riavviarlo. Ecco questo è esattamente quello che accade nel cervello quando deve prestare attenzione a troppe cose e tutte ad elevata intensità emotiva.

E’ necessario, in particolare per i genitori fermarsi e ricaricarsi.




Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background